• -15%

Tutti i sapori del noir

14,90 €
12,67 € Risparmia 15%

Tutti i sapori del noir ( A cura di Armando D'Amaro)

Terza antologia in memoria di Marco Frilli

Quantità
In Stock

  • Tutti i titoli presenti nel nostro shop online sono editi dalla casa editrice F.lli Frilli che ne garantisce la qualità di stampa e di confezione. Tutti i titoli presenti nel nostro shop online sono editi dalla casa editrice F.lli Frilli che ne garantisce la qualità di stampa e di confezione.
  • La spedizione dei titoli ordinati è a totale cura della casa editrice che si occuperà dell'imballo e dell'invio tramite corrieri fidati rispettando i termini di consegna, La spedizione dei titoli ordinati è a totale cura della casa editrice che si occuperà dell'imballo e dell'invio tramite corrieri fidati rispettando i termini di consegna,
  • Qualora il prodotto consegnato sia fattibile di sostituzione (pacco  danneggiato o altro) verrà sostituito  con altro senza ulteriori spese aggiuntive.  Qualora il prodotto consegnato sia fattibile di sostituzione (pacco danneggiato o altro) verrà sostituito con altro senza ulteriori spese aggiuntive.
PayPal

Pagg. 240  coll. SuperBross Noir €14,90 Isbn 9788869433849

Prefazione di Maurizio De Giovanni

Un buon racconto noir, come una portata fino a quel momento sconosciuta,

deve incuriosire, avvincere e infine sorprendere, lasciandosi dietro il piacere di averlo

gustato unito a un senso di lieve malinconia per essere giunti alla parola ‘fine’. 

Per molti detective nati e cresciuti nelle pagine dei libri il cibo ha giocato e

gioca un ruolo importante: il geniale buongustaio belga Hercule Poirot si dispiace di

non potersi concedere più di tre pasti al giorno; Nero Wolfe detesta abbandonare la

propria abitazione ma partecipa al convegno dei Quinze Maîtres, i migliori al mondo;

il metodico e umanissimo  Maigret predilige piatti tradizionali francesi: se non

preparati   da   sua   moglie,   da   consumare   nel   bistrot   Dauphine;   l’amatissimo​

Montalbano una volta apostrofa malamente il suo vice Mimì Augello ‘colpevole’ di

aggiungere parmigiano sulla pasta alle vongole;  Pepe Carvalho   si spinge oltre,

sostenendo che “ l’arte culinaria è una maschera di morte. Per mangiare, bisogna

ammazzare ”. 

Ma per tutti questi personaggi il cibo è stato utilizzato come ‘contorno’ per

meglio caratterizzarli - il fulcro del crimine è sempre  altrove - mentre nei

quarantacinque racconti di questa antologia i l cucinare o il mangiare non appaiono

marginali rispetto alle storie narrate, ma hanno un ruolo centrale nella loro trama e

spesso nelle location – cucine domestiche, ristoranti, bar, alberghi, paninoteche o

campi di gare culinarie – ove si muovono i protagonisti. 

I protagonisti...in questa terza antologia di racconti che dedichiamo al nostro

editore è sempre lui, Marco Frilli, a rapportarsi (vivace protagonista o umanissimo

caratterista) con gli investigatori ‘seriali’ - creati dai suoi autori e non solo – e con

criminali e vittime di turno, mentre è sembrato conseguenziale destinare i proventi

del volume a chi cura i disturbi del comportamento alimentare .

“ L’arte del cucinare condivide qualcosa di importante con la soluzione di un mistero,

devi raccogliere gli ingredienti nelle stesse modalità. Se i gialli contengono ricette

per omicidi, ben volentieri contengono anche ricette per del buon cibo ”.  Jeanine

Larmouth

49 Articoli

Avvisami quando disponibile