Categorie

Newsletter

30 giugno 1960 La rivolta di Genova nelle parole di chi c'era Vedi a schermo intero

30 giugno 1960 La rivolta di Genova nelle parole di chi c'era

Alessandro Benna | Lucia Compagnino  
Prefazione Pino Cacucci 

Maggiori dettagli

13 articoli disponibili

3,48 €

Prezzo ridotto!

-15%

4,10 €

Una pagina di storia genovese e di memoria nazionale, raccontata da chi era in piazza quel giorno. Per non dimenticare.

Giugno 1960: l'MSI, in cerca di legittimazioni, organizza il suo congresso nazionale a Genova, città medaglia d'oro alla Resistenza. La popolazione si ribella e a migliaia scendono in piazza. Protagonisti della rivolta sono i portuali, che partecipano agli scontri più duri, i partigiani, che prendono le decisioni tattiche, i "ragazzi con le magliette a righe", i più giovani, che si affacciano per la prima volta sulla scena politica. Accanto a loro, gli operai delle fabbriche del Ponente, gli intellettuali, le donne…Dopo Genova altre città insorgeranno, ci saranno scontri durissimi con le forze dell'ordine, morti e feriti. A seguito di tutto questo il Presidente del Consiglio Tambroni sarà costretto a dimettersi e il governo cadrà. Per la prima volta la sommossa del 30 giugno 1960 viene raccontata da chi ha partecipato, e le parole dei protagonisti arricchiscono la narrazione di ricordi, di particolari personali che danno agli avvenimenti quello spessore e quella profondità che a volte i libri di storia tendono a tralasciare.