Categorie

Newsletter

Scarpe rotte Vedi a schermo intero

Scarpe rotte

Attilio Camoriano detto "Biondo" 

Maggiori dettagli

15 articoli disponibili

6,37 €

Prezzo ridotto!

-15%

7,50 €

Mentre “… fischia il vento, infuria la bufera…” il partigiano “Biondo” scriveva il suo quaderno di ricordi che viene riproposto ora, nel 60° anniversario della Resistenza e della Liberazione, affinché nessuno dimentichi i sacrifici e il coraggio di un esercito di volontari che ha liberato l’Italia dalla dittatura.

Il libro: Scarpe rotte è il quaderno di ricordi di un intellettuale-guerrigliero, Attilio Camoriano detto “Biondo”, che ripercorre la cronaca drammatica dei luoghi e dei personaggi di quella che fu veramente la guerra partigiana di guerriglia, condotta da soli 25-30 combattenti di una manovriera formazione costretta a muoversi in un ristretto territorio, totalmente accerchiato dai nazifascisti. La passione ideale e la carica umana dei ragazzi della “Severino” emergono in ogni riga del racconto di “Biondo”: “I partigiani resistono e vincono perché i soldi dell’operaio e del contadino aiutano le nostre intendenze, perché le donne raccolgono e preparano gli indumenti, perché il contributo di ognuno si unisce e si somma, perché con il contributo di ognuno c’è una prova di solidarietà e di fede nella liberazione della Patria”.